« Home
 

Esame del Campo Visivo


Campimetro Computerizzato

Consente lo studio della ampiezza del campo visivo e valuta la dimensione, la forma e la densità dei deficit.
L'esame è importante nelle patologie retiniche (retinopatia pigmentosa), neurooftalmologiche (tumori endocranici e vasculopatie del nervo ottico) e nella diagnosi e monitoraggio della malattia glaucomatosa.

Le apparecchiature attualmente più diffuse, detti perimetri, si avvalgono di sistemi computerizzati con la possibilità di utilizzare programmi diversi a seconda dello studio da effettuare.

Il paziente, posto all’apparecchio, segnala con l’ausilio di un pulsante, la visualizzazione di piccoli punti luminosi che compaiono, secondo un programma preordinato da un computer, all’interno di una cupola; l’esame viene effettuato singolarmente per ogni occhio e dura mediamente dai 15 ai 20 minuti.